IL PORTALE DEDICATO AGLI EVENTI DI MUSICA CLASSICA

Intermezzi

Franz Schubert

«Ich kann zu meiner Reisen nicht wählen mit der Zeit, muss selbst den Weg mir weisen in dieser Dunkelheit.»
[Per questo viaggio non m'è dato di scegliere il tempo, da me devo trovare la via in quest'oscurità.] - dal Lied d'apertura di Winterreise: Gute Nacht 

LEGGI TUTTO

«Ich kann zu meiner Reisen nicht wählen mit der Zeit, muss selbst den Weg mir weisen in dieser Dunkelheit.»
[Per questo viaggio non m'è dato di scegliere il tempo, da me devo trovare la via in quest'oscurità.] - dal Lied d'apertura di Winterreise: Gute Nacht 

LEGGI TUTTO

Miniature

Maurice Ravel

«Tutto il piacere della vita consiste nell’incalzare la perfezione sempre un poco più da vicino, nel rendere un po’ meglio il fremito segreto della vita.»

LEGGI TUTTO

«Tutto il piacere della vita consiste nell’incalzare la perfezione sempre un poco più da vicino, nel rendere un po’ meglio il fremito segreto della vita.»

LEGGI TUTTO

Miniature

Manuel de Falla

"Todo lo que pueda ser mejorado no está terminado"/"Tutto ciò che può essere migliorato non può considerarsi concluso"

LEGGI TUTTO

"Todo lo que pueda ser mejorado no está terminado"/"Tutto ciò che può essere migliorato non può considerarsi concluso"

LEGGI TUTTO

Miniature

Gustav Mahler

“Vedo tutto sotto una luce completamente nuova: sono in uno stato d’animo talmente fluttuante che a volte non mi sorprenderebbe ritrovarmi improvvisamente in un nuovo corpo (come Faust nell’ultima scena). Sono più assetato di vita di quanto non lo sia mai stato”

LEGGI TUTTO

“Vedo tutto sotto una luce completamente nuova: sono in uno stato d’animo talmente fluttuante che a volte non mi sorprenderebbe ritrovarmi improvvisamente in un nuovo corpo (come Faust nell’ultima scena). Sono più assetato di vita di quanto non lo sia mai stato”

LEGGI TUTTO

Miniature

Gian Francesco Malipiero

“Vorrei poter dire, con parole semplici ma efficaci, di un tramonto al quale ho assistito durante il mio primo soggiorno ad Asolo: rossi, blu, verdi, e una ridda di arcobaleni, guai al musicista che osasse tradurre con le note certe impressioni; egli può tutt’al più gittarsi a ginocchi e ascoltare silenziosamente le vibrazioni indefinite e riflesse senza mai indagare sulla loro origine.”

LEGGI TUTTO

“Vorrei poter dire, con parole semplici ma efficaci, di un tramonto al quale ho assistito durante il mio primo soggiorno ad Asolo: rossi, blu, verdi, e una ridda di arcobaleni, guai al musicista che osasse tradurre con le note certe impressioni; egli può tutt’al più gittarsi a ginocchi e ascoltare silenziosamente le vibrazioni indefinite e riflesse senza mai indagare sulla loro origine.”

LEGGI TUTTO

Miniature

Claude Debussy

«Quando il dio Pan assemblò le sette canne del suo flauto, all’inizio non fece altro che imitare la lunga nota malinconica del rospo che si lamentava rivolto alla luna. Poi, sfidò il canto degli uccelli. [...] Sono origini sacre abbastanza perché la musica possa ricavarne una certa fierezza, e conservare una parte del mistero… Nel nome di tutti gli dèi, non cerchiamo di toglierglielo né di spiegarlo.»

LEGGI TUTTO

«Quando il dio Pan assemblò le sette canne del suo flauto, all’inizio non fece altro che imitare la lunga nota malinconica del rospo che si lamentava rivolto alla luna. Poi, sfidò il canto degli uccelli. [...] Sono origini sacre abbastanza perché la musica possa ricavarne una certa fierezza, e conservare una parte del mistero… Nel nome di tutti gli dèi, non cerchiamo di toglierglielo né di spiegarlo.»

LEGGI TUTTO

Miniature

Sergej Rachmaninov

«Mi sento come un fantasma che vaga in un mondo divenutogli estraneo. Non posso mettere da parte il vecchio modo di scrivere, né assimilare quello nuovo. Ho compiuto un notevole sforzo per capire l'attuale tendenza musicale, ma continua a sfuggirmi. [...] Non posso abbandonare in un batter d'occhio le mie divinità musicali per inchinarmi ad altre.»

LEGGI TUTTO

«Mi sento come un fantasma che vaga in un mondo divenutogli estraneo. Non posso mettere da parte il vecchio modo di scrivere, né assimilare quello nuovo. Ho compiuto un notevole sforzo per capire l'attuale tendenza musicale, ma continua a sfuggirmi. [...] Non posso abbandonare in un batter d'occhio le mie divinità musicali per inchinarmi ad altre.»

LEGGI TUTTO